LA BACHECA FIPAV TRE.UNO
GUIDA TECNICA
SITO UFFICIALE VOLLEY S3
FIPAV TiVù - CANALE YOUTUBE
NEWS DALLE SOCIETÀ
GRANDE PARTECIPAZIONE A MOTTA PER LA PRESENTAZIONE DELLE SQUADRE 2019/20

30/09/2019

Si è tenuta domenica pomeriggio davanti al PalaGrassato la presentazione delle squadre della Pallavolo Motta targata HRK per la stagione alle porte. [continua]
IN 800 ALLA PRESENTAZIONE DI VOLLEY PRO. NEW ENTRY: E' L'OLYMPO DI QUINTO

30/09/2019

4 società, 15 allenatori, 300 atlete, 23 campionati. Il DT Berardi: «Gli ingredienti del successo? Lavoro e pazienza» [continua]
PRESENTAZIONE VOLLEY PRO

27/09/2019

Domenica prossima alle 15 al palazzo dello sport di Zero Branco, l’unione sportiva denominata Volley Pro toglierà i veli sulla stagione 2019/20. [continua]
IL COACH OROGRANATA MICHELE ZANIN IN AZZURRO. NOMINATO REFERENTE DEL PROGETTO DI QUALIFICAZIONE NAZIONALE

26/09/2019

Michele Zanin, il deus ex machina di Volley Treviso, è stato nominato dal Consiglio Federale referente area nord del progetto di qualificazione nazionale del settore maschile. La nomina è arrivata perché voluta da Julio Velasco e Zanin avrà il compito di fungere da trait d’union tra le realtà di .. [continua]
UN ALTRO SUCCESSO PER IL TORNEO INTERNAZIONALE OPEN DAYS VOLLEYBALL

18/09/2019

Anche quest'anno si è rinnovato lo spirito di amicizia, già riscontrato nelle edizioni precedenti, in occasione della settima edizione del torneo Open Days Volleyball. [continua]
COLLEGAMENTI UTILI
TREVISO TODAY Portale Fipav Guida pratica Tesseramento Online Sportello consulenza fiscale Coni registro
Iscrizione Newsletter

IL COACH OROGRANATA MICHELE ZANIN IN AZZURRO. NOMINATO REFERENTE DEL PROGETTO DI QUALIFICAZIONE NAZIONALE

giovedì 26 settembre 2019 - Società
Michele Zanin, il deus ex machina di Volley Treviso, è stato nominato dal Consiglio Federale referente area nord del progetto di qualificazione nazionale del settore maschile. La nomina è arrivata perché voluta da Julio Velasco e Zanin avrà il compito di fungere da trait d’union tra le realtà di tutto il nord Italia e i responsabili della Federvolley, con l’obiettivo di scovare giovani talenti di interesse nazionale.

Una quantità impressionante di titoli nazionali vinti a livello giovanile, lustri di proficua collaborazione con il Comitato Regionale Veneto, prima come selezionatore regionale e poi come referente tecnico, tantissimi allenatori formati e decine di ragazzi cresciuti e lanciati nelle massime categorie: Michele Zanin non ha bisogno di presentazioni, ma per chi non lo sapesse è semplicemente il “guru” (come definito ironicamente dai colleghi allenatori della società, ndr) del volley giovanile veneto da ormai trent’anni. Dal 20 settembre, giorno in cui si è svolto l’ultimo consiglio federale, è anche referente per il nord Italia del Progetto di Qualificazione Nazionale, il programma della Federvolley che individua e avvia i giovani pallavolisti più interessanti al percorso di crescita e maturazione con le squadre Nazionali giovanili. È stato Julio Velasco, ora Direttore Tecnico del settore giovanile italiano dopo gli innumerevoli successi da allenatore, a volerlo con lui in questo progetto.

La risposta da parte di Zanin non poteva che essere positiva: “Quando Velasco mi ha chiamato per propormi questo ruolo ci siamo confrontati a lungo su tanti aspetti che riguardano la pallavolo giovanile italiana maschile e sono stato contentissimo di constatare che su molti temi siamo molto in sintonia”. In cosa consisterà fattivamente questo incarico? “Mi occuperò dei “Processi Selettivi” in tutta l’Italia del nord: affiancherò i vari selezionatori regionali e li coadiuverò nel lavoro di selezione e qualificazione dei giovani pallavolisti, facendo da anello di giunzione tra le realtà del nord e il Direttore Tecnico Velasco, il coordinatore del progetto e coach della Nazionale Juniores Angiolino Frigoni e gli altri allenatori Vincenzo Fanizza e Monica Cresta (rispettivamente delle Nazionali Pre-Juniores e Allievi, ndr)”.
Le strade di Zanin e della Nazionale quindi si incrociano, dopo aver viaggiato parallele per tanto tempo: “Non nascondo che in passato ci sono state diverse possibilità di collaborare con la Federazione, ma per una serie di motivi, non ultimi la famiglia e tanti progetti ai quali tengo, nessuna è mai andata in porto. Poter collaborare con Velasco è un onore ed uno stimolo in più per fare del mio meglio e c’è tanta curiosità nell’affrontare questa nuova avventura e nel vedere come si concretizzerà. Sono orgoglioso di rappresentare Volley Treviso e il Comitato Regionale Veneto, con i quali ho la possibilità di continuare a dare il massimo contributo per la crescita di queste realtà. Dando la mia disponibilità alla Federazione ho l’opportunità di contribuire al movimento nazionale: un’occasione che questa volta non potevo farmi scappare”.


« Torna all'archivio
Copyright FIPAV - Tutti i diritti riservati - info@fipavtreuno.net - Telefono 0422.277453 - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie